Goalset master
Calaverite - Il minerale di oro "impossibile"

Calaverite - Il minerale di oro "impossibile"

23.11.2018

 

Per diversi anni, scienziati tedeschi e russi hanno studiato la calaverite, un misterioso metallo prezioso. Dall'epoca della corsa all'oro, i cercatori d’oro possono spesso trovarlo nelle montagne del Nord America. Per molti anni questa incomprensibile pietra contentente oro è stata un vero mistero per tutti.

Nella foto: La calaverite è un composto di oro e tellurio, o tellururo di oro (AuTe2), un minerale raro che si trova naturalmente sotto forma di depositi cristallini.

 

Raramente vengono scoperti grandi depositi di minerali composti da oro e altri metalli. Ma la calaverite è un'eccezione alla regola. Grandi quantità di questo minerale sono stati trovati negli USA, in particolare in California e Colorado, ma anche in Canada, Australia e Romania.

Studi realizzati da fisici e chimici hanno dimostrato che la calaverite ha una struttura molto insolita rispetto alla classica struttura dei cristalli. L'oro in tali cristalli si trova sempre in uno stato di ossidazione "insolito" di +2. Questo rende i cristalli chimicamente instabili. In sostanza, ciò significa che la formazione di tali pietre in natura va andrebbe considerata quasi impossibile. Ma, contrariamente a quanto la scienza sembrerebbe dimostrare, la calaverite esiste!

Nella foto: Il colore della calaverite varia dal bianco-argento al giallo-ottone.

 

Gli esperti hanno a lungo cercato di capire le proprietà di questo misterioso e complesso composto. Gli scienziati hanno concluso che la calaverite consiste in un mix di atomi d'oro con diversi gradi di ossidazione, che sono distribuiti in modo speciale all’interno del cristallo.

I chimici sottolineano che la natura "ha compiuto l'impossibile": atomi d'oro apparentemente incompatibili sorprendentemente combinati in un minerale.

Gli scienziati hanno rivelato una proprietà interessante della calaverite. Hanno scoperto che il minerale può essere trasformato in un superconduttore aggiungendo atomi di platino e sottoponendo il minerale ad alta pressione.

 

Leggi anche l’articolo: Come fanno i batteri a produrre oro?

 

ALTRE NOTIZIE SULL’ORO