La Basilica doro di Venezia

La Basilica doro di Venezia

27.03.2020

 

La Basilica Patriarcale della Cattedrale di San Marco (Basilica di San Marco) è uno degli edifici più belli e apprezzati di Venezia, conosciuta anche come la "Chiesa d'Oro". La cattedrale è situata nella piazza centrale della città, e rappresenta il più noto esempio di architettura italo-bizantina.

La basilica ebbe un ruolo importante nella vita dello Stato: vi si svolgevano cerimonie di incoronazione e importanti trattative. In origine si trattava della cappella di Palazzo Ducale, ma dal 1807 ottenne lo status di cattedrale della città. La basilica svolge ancora oggi la funzione di istituzione religiosa.

Nella foto: Dal 1987 la Basilica di San Marco è stata inserita nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

 

I lavori di costruzione iniziarono nel 829, ma l'edificio fu pesantemente danneggiato da un incendio nel 976. Qualche anno più tardi iniziarono i lavori di ricostruzione, che trasformarono l'esterno della cattedrale in un più raffinato edificio. La basilica fu santificata nel 1094.

Nella foto: Fino al XIII secolo, la chiesa è stata un luogo piuttosto ascetico, rimanendo coerente con i rigorosi canoni estetici dello stile romanico.

 

Caratteristiche architettoniche

L'interno della cattedrale si basa sulla forma a croce greca, comune a tutti gli edifici cristiani del periodo medievale. Durante diversi secoli, la cattedrale è stata ampliata e ricostruita in più occasioni. La basilica, così come la conosciamo oggi, fu completata verso la metà del XV secolo.

La facciata centrale dell'edificio è graficamente divisa in tre registri: superiore, inferiore e cupole. Nel registro inferiore della facciata ci sono portali a cinque arcate. Il soffitto è decorato con mosaici bizantini dorati raffiguranti scene della vita di Cristo. Bellissime porte in bronzo sono avvolte da numerose colonne di marmo.

Diverse statue di santi si trovano al piano superiore, poste all'interno delle torrette.

Nella foto: La Basilica di San Marco ha cinque grandi cupole. L'altezza della cupola esterna è di 43 metri.

I locali della cattedrale hanno un'ottima acustica. Nella basilica si tengono spesso pratiche corali e concerti.

 

L'interno

L'interno della Cattedrale di San Marco è decorato con preziosi mosaici dorati in vetro e pietra. Gli artigiani bizantini introdussero i veneziani all'arte musiva, svelando i segreti di questa tecnica unica, insegnando loro a combinare l'oro con la pittura, per esaltare la riflessione degli elementi. Gli artigiani locali posarono piccoli pezzi di vetro multicolore su una lamina d'oro, così, anche quando le luci erano ridotte, la cattedrale quasi brillava.

Magnifici mosaici sono visibili sotto le cupole della basilica, sugli archi e sulle porzioni superiori delle pareti. I mosaici raffigurano scene bibliche, immagini dei patroni di Venezia e di santi locali.

Il primo mosaico fu l'immagine di San Marco, risalente al IX secolo, in onore del quale fu costruita la cattedrale.

Nella foto: L'area delle tele a mosaico che coprono lo spazio interno è di 4000 metri quadrati.

 

Un'unica pala d'oro (Pala d'Oro), creata nel 1105, occupa la zona frontale.

Si tratta dell'elemento più luminoso e prezioso dell'interno della cattedrale, decorato con 250 miniature di vernice smaltata e inserito in una preziosa cornice.

Nella foto: L'altare d'oro, costellato di diamanti, rubini e perle, è considerato il più lussuoso del mondo.

Il pavimento in marmo della basilica è ricoperto da intricati mosaici, motivi geometrici e immagini di animali, che producono un aspetto scintillante grazie alle macchie d'oro.

 

Museo degli oggetti di valore

All'interno della cattedrale si trova un tesoro che contiene preziosi oggetti d'arte portati dai crociati provenienti dai viaggi a Costantinopoli.

Nel museo sono esposti antichi arazzi fiamminghi, cimeli egiziani in cristallo di rocca, poltrone in marmo bizantino e preziosi doni del vescovo di Roma.

La Cattedrale di San Marco è un capolavoro architettonico, il tesoro nazionale di Venezia che simboleggia la città. Ogni anno, milioni di turisti provenienti da tutto il mondo vengono a Venezia per vedere il magnifico edificio, la splendida Basilica d'Oro.

La gente ha sempre mostrato grande interesse per l'oro. Molti artisti e artigiani utilizzano l'oro per creare i loro capolavori, apportando un valore aggiunto al loro lavoro. La domanda di oro cresce ogni giorno di più. Le persone si sforzano di investire nell'acquisto di lingotti d'oro da investimento per garantire un futuro dignitoso per se stessi e per i propri cari.

 

ALTRE NOTIZIE SULL'ORO