Goalset master
La mano d’oro: un mistero vecchio 3500 anni

La mano d’oro: un mistero vecchio 3500 anni

16.11.2018

 

Una scoperta insolita

Nell'autunno del 2017, alcuni archeologi dilettanti hanno fatto una strana scoperta in un campo vicino al villaggio di Prêles in Svizzera. A una profondità di sessanta centimetri, l’oro di un oggetto sconosciuto brillava attraverso lo sporco accumulato sulla sua superficie.

Nella foto: Il villaggio di Prêles e i suoi 874 abitanti sono diventati famosi in tutto il mondo grazie a un manufatto di 3500 anni fa.

Dopo la pulitura iniziale, i ricercatori si sono resi conto di aver trovato un oggetto molto prezioso. Risultò essere una mano di bronzo con una cornice dorata.

Nella foto: Sarah Shea aveva solo 13 anni quando lei e il suo padre adottivo scoprirono l’antico tesoro.

Massimo Beck e Sarah Shea hanno continuato a esplorare la zona e hanno trasferito i manufatti che hanno trovato agli specialisti del servizio archeologico locale.

 

Gli archeologi sono sbalorditi. La ricerca continua.

"Siamo rimasti stupiti. Non abbiamo mai visto nulla che assomigli a questi strani ritrovamenti archeologici", gli archeologi del cantone svizzero di Berna hanno commentato.

Nella foto: La lunghezza del pugnale è di 24 centimetri. Il peso della mano è di circa 500 grammi, la dimensione è leggermente inferiore a quella di una mano umana.

 

Esperti di laboratorio hanno condotto degli studi sulla colla organica utilizzata per connettere le parti in oro e in bronzo. La resina, sulla base della quale è stata prodotta la colla, si è rivelata più antica di tutte le famose sculture in metallo antico rinvenute in Europa: la sua età è stata determinata tra i 3400 e i 3500 anni fa.

Gli archeologi decisero di esaminare il territorio in modo più approfondito, ma furono inizialmente ostacolati dal clima invernale e dalla neve. Nella primavera dell'anno successivo, dopo un'attenta ricerca effettuata da professionisti, fu trovata una tomba umana vicino al luogo in cui fu trovato l'oro.

Lo scheletro di un uomo giaceva disteso su un piedistallo di pietra. Accanto a lui, gli archeologi scoprirono un quarto dito di bronzo, una spirale che doveva serviva come una forcina, una fibbia per vestiti e piccoli pezzi d'oro dalla mano trovata in precedenza.

Nella foto: Gli archeologi hanno condotto ulteriori scavi per più di sette settimane.

 

La misteriosa mano d'oro

Lo scopo di questo strano oggetto rimane un mistero. Gli storici suggeriscono che la mano potrebbe essere servita come:

  1. pomello di uno scettro o bandiera;

  2. parte di una scultura a scopo religioso;

  3. protesi.

In ogni caso, era attaccata a qualcosa di più voluminoso, come evidenziato dal buco all'interno dell’antico manufatto.

La cornice dorata della mano indica che si trattava di un oggetto speciale, che potrebbe rappresentare la personificazione del potere appartenente al sommo sacerdote o a un sovrano.

È possibile che il segreto della mano d'oro verrà rivelato dalla polizia. Gli agenti di polizia svizzeri sono alla ricerca di scavatori illegali che potrebbero avere raggiunto la tomba risalente all'età del bronzo prima degli archeologi. Massimo e Sarah hanno dichiarato di non essere coinvolti in scavi illegali.

 

Tu cerchi l’oro e l’oro trova te

L'oro è sempre stato un simbolo di ricchezza e stabilità. Il metallo giallo unisce proprietà uniche ed è attraente per le persone di tutte le nazionalità in tutti i continenti.

Il possesso di oro rende le persone indipendenti e libere. Il futuro di una persona che possiede risparmi in oro è privo di preoccupazione o ansia.

 

Tutti meritano una vita di qualità. Scegliete l'oro.

Prendetevi cura della vostra Sicurezza Finanziaria!

Costruite le vostre riserve d'oro.