Goalset master
La Pagoda doro Shwedagon

La Pagoda doro Shwedagon

26.04.2019

 

Il Myanmar è rinomato per i suoi monumenti buddisti e gli antichi templi riccamente decorati con oro e pietre preziose. Questa repubblica del sud-est asiatico è chiamata "il paese delle pagode d'oro": sorprendenti edifici religiosi, luoghi famosi per la loro straordinaria bellezza e il loro lusso.

 

La Pagoda Shwedagon è la più famosa e maestosa pagoda in Myanmar. Il nome deriva dalle parole birmane "shwe" (oro) e "Dagon" (l'antica città di Yangon, l'ex capitale del Myanmar).

La Pagoda d'Oro è considerata il santuario più venerato del paese. Secondo una leggenda, le reliquie di Buddha sono conservate al suo interno: una parte della tunica, un bastone (simbolo di autorità), una ciotola e 8 capelli di Gautama Buddha.

Nella foto: il magnifico edificio ha un'altezza totale di 105 metri e non smette mai di stupire con il suo arredamento incredibilmente ricco e le sue dimensioni impressionanti.

Lo Shwedagon è l'edificio religioso più alto del Myanmar. L'altezza della collina su cui si trova la pagoda è di 50 metri.

 

Una misteriosa leggenda

Secondo un'antica leggenda, 2500 anni fa, due importanti mercanti si recarono in visita dal grande maestro buddista Siddhartha Gautama, divenuto illuminato. Arrivarono con offerte generose. Gautama Buddha espresse la sua gratitudine dando loro otto capelli dalla sua testa.

Sulla via del ritorno, i mercanti affrontarono molti ostacoli: furono derubati due volte, e i ladri rubarono quattro capelli. Quando i mercanti tornarono a casa in Myanmar, avvenne un miracolo. Quando aprirono la scatola con il prezioso dono, i mercanti scoprirono che tutti i capelli erano intatti.

I capelli di Buddha avevano poteri magici: i non vedenti potevano vedere di nuovo, mentre i sordomuti iniziavano a parlare. La notizia della cura miracolosa si diffuse in tutto il paese. Pepite d'oro piovvero sulla città di Yangon, dove fu costruita la sacra Pagoda Shwedagon.

 

Una generosità senza precedenti

La Pagoda d'Oro è sempre stata onorata dai governanti dello stato. Tutti i governanti del Myanmar hanno avuto grande cura di preservare la sua parte esterna e di garantirne la sicurezza.

La pagoda che conosciamo ora è stata progettata nel XV secolo, durante il regno della regina Shin Sawbu. Su sua richiesta, l'antica struttura fu completamente rivestita con 40 chilogrammi d'oro, a forma di ciotola dell'elemosina ("patra"), e nella parte superiore fu posta una guglia.

Grazie alla generosità del genero della regina, l'edificio fu ricoperto da spessi strati d'oro. Per il rivestimento della Pagoda Shwedagon furono necessarie 13153 piastrelle d'oro di 30 centimetri quadrati.

Per due millenni e mezzo, la pagoda fu ripetutamente restaurata dopo i terremoti. È noto che la pagoda fu stata completamente restaurata nel 1372, e ogni volta venne ricoperta di ulteriori strati di oro, aumentando gradualmente le dimensioni della cupola. L'altezza originale dell'edificio religioso era di soli 18 metri.

La parte conica della cupola è decorata con 1100 diamanti di 278 carati. C'è un dettaglio sferico nella parte superiore della pagoda, decorato con 4350 diamanti del peso di 1800 carati. La guglia è decorata con migliaia di campane dorate che "cantano" al soffio del vento.

Nella foto: in totale, 55 tonnellate d'oro sono state utilizzate per decorare la pagoda.

 

Un miracolo luminoso

La maestosa Pagoda Shwedagon è considerata il simbolo più rappresentativo del paese. Il famoso scrittore Rudyard Kipling ha definito il santuario "una bella meraviglia ammiccante che ardeva al sole". I locali la chiamano la "Gloria d'oro del Myanmar".

 

Fatti interessanti:

  • La differenza tra la pagoda e un tempio tradizionale è che la struttura a forma di cono non ha spazio all'interno, per permettere alle persone di entrare.

  • Si può stare sul territorio adiacente alla Pagoda d'Oro, ma bisogna rimanere scalzi.

  • Il Shwedagon si trova su una casa di sei piani. È possibile salire le quattro scale fino alla cima della collina o utilizzare un ascensore.

 

Leggi anche:

Statue del Buddha d'oro

 

ALTRE NOTIZIE SULL'ORO